Ella e John

Visto sabato sera. Molto bello. Crudo senza essere troppo crudo. Il finale lascia un brivido. Certi passaggi troppo sottolineati, altri forse troppo poco. Loro molto molto bravi. Helen Mirren, come al solito, quasi perfetta. Nel complesso un film che mi ha colpito, visto che mi è capitato di ripensarci nei giorni successivi.

Annunci
Categorie: cinema | Tag: , , , | Lascia un commento

Pensierino della sera.

Sto leggendo un libro che sta riportando a galla cose che volevo credere dimenticate. Volevo credere. Volevo dimenticare. Volevo.

Allegria!

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Buongiorno!

Questa foto dovevo salvarla da qualche parte. È assolutamente unica. Ovviamente non è mia. 😉

Per l’ennesima volta, devo decidere che fare col vecchio blog.

Farlo rinascere o condannarlo? Credo che farò un tentativo… Forse potrei usarlo per parlare dei libri che leggo o delle fotografie… Oppure…

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Il difensore della cristianità.

Ultimamente leggo sempre più spesso adepti della setta peppiana e italioti di destra che su Twitter cercano di convincere gli scettici del fatto che Donald sia il nuovo Messia destinato a liberare l’Occidente dall’oppressione dei comunisti e dei seguaci di Maometto. 

Umberto Eco aveva proprio ragione: i social hanno liberato e dato rilevanza a tutti quelli che ragionano solo per slogan, non hanno nulla da dire e che, una volta, sarebbero stati relegati al bar delle chiacchere e della fuffa.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

In ferie!

È un sacco di tempo che non uso il blog e allora quale migliore occasione se non le ore 14 del giorno in cui vado in ferie? Io vedo solo cieli azzurri per due settimane! Yeahhhh

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

reminder



Cose che devi ricordare. Cose che devi dire senza dire. Cose che devi saper leggere.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Il nuovo #medioevo

L’altro giorno i vaccini che fanno arricchire le case farmaceutiche e la grande o occulta chiesa santanica di BigPharma.
Poi abbiamo avuto Soros che finanzia le ONG (sataniche pure loro) che hanno messo su un servizio di taxi dalle coste africane a quelle italiane senza pagare le tasse come fanno tutti i tassisti (vero?).
Poi c’è stata la volta dell’accordo plutocratico-mondialista-templare delle ONG che stanno in combutta con l’arciduca degli scafisti libici e lo stato islamico (mettiamoci pure quello) per portare in Italia la THROGA (parole dello statista Salvini) e la GUERA (parole di Salvini, non rubiamogli il copyright).
Chissà quale complotto verrà fuori oggi.
Invece a me l’attenzione è caduta su due notizie, relegate in quinta pagina (se va bene) o al fondo delle pagine delle testate on line.
La prima: un arcimiliardario russo (bontà sua) ha commissionato e fatto costruire uno yacht da 120 metri e QUATTOCENTOSESSANTA milioni di dollari. Fatevi un po’ i conti. La colpa della crisi del pianeta di chi sarà? Di gente che scappa da guerre, fame e violazione sistematica dei diritti umani o di questi dieci paperoni che si mangiano il pianeta per avere un condominio galleggiante?
La seconda: la concentrazione della CO2 ha superato – per la prima volta da CINQUANTA MILIONI di anni le 410 parti per milione. Non serve essere uno scienziato per capire quanto questa faccenda sia grave. La concentrazione di CO2 è responsabile di quella cosa noiosissima che si chiama global warming. Il riscaldamento globale, si. Che non significa che andremo tutti i giorni in spiaggia o in piscina, significa gravi mutamenti e sconvolgimenti climatici (se il riscaldamento globale supererà la soglia dei 2 gradi di media sarà – pare – irreversibile) che non faranno che accentuare le crisi che vediamo oggi, prima fra tutte quelle dei migranti.
Nel frattempo, alla casa bianca, vediamo un tizio (milionario di dollari anche lui) che ha delle “personali convinzioni” più fondate (a suo dire) dei fatti accertati dalla scienza. E che si appresta – pare – a cancellare o compromettere fortemente i già tenui accordi sul clima raggiunti faticosamente nei quattro anni passati.
Ditemi voi: credete alla scienza o alle buffonate dei tizi che oggi rubano la scienza? Volete vivere in un’epoca illuminata e scientifica o in un medioevo?
Categorie: inuovimostri | Lascia un commento

Non fa una grinza

Dagli Usa arrivano ulteriori conferme allo stato di disagio mentale del parrucchino ingiallito.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Cose geniali :)

In una foto si riassume lo stato pietoso della realtà odierna…

1 foto

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

19 e non sentirli.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.