L’eremita

E’ ora di ammetterlo: mi sto trasformando lentamente in un eremita.

Gli indizi e i sintomi ci sono tutti: passo il 50% del tempo al lavoro. E fin qui niente di strano. Il problema riguarda il restante 50%, che si suddivide – equamente – tra lo “stare sotto al piumone”, l’immergersi completamente nella lettura di qualche romanzo, l’ascoltare musica (da un mese a questa parte sopratutto Madonna, vista l’imminente uscita di #RebelHeart) e il trovare scuse plausibili per non uscire.

La realtà è che odio il freddo, odio Gennaio, odio il periodo dopo le feste ed odio la gente che odia! (ahahaha, cit.).

La verità, invece, è che mi sono ammalato di nostalgia. Nostalgia per qualche evento passato che tento di cancellare e più tento di cancellare, più quel fatto, qual volto, quella voce, quella testa di cazzo, rientra nella mia testa attraverso i sogni (anche ad occhi aperti eh eh eh).

Da qualche parte esiste un proverbio che dice “non può piovere per sempre”. Ecco, lo farò mio e sarà il mio nuovo mantra per questo inizio 2015.

theamazer, se volete.

Annunci
Categorie: diary, Madonna | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: