Archivi del mese: gennaio 2013

Oscar Wilde… che diceva?

Oggi ho deciso (visto che a volte si devono riconoscere i propri errori e ORRORI eh eh eh) di cancellare dal web la parte più vecchia di questo blog. Otto anni che ho deciso di rimuovere completamente. Li ho salvati sul mio pc, ovviamente. Ma voglio proprio che questa sia una specie di “nuova partenza”.

Il mio egoismo, a volte, fa male agli altri: non devo scrivere di chi non è qui, non può commentare, rileggere e contestare, magari.

E ho capito che basta poco per creare fraintendimenti con chi proprio non li merita.

Ho sempre detto che uno dei valori che più mi appartiene è “essere trasparente”. Non voglio che i miei amici leggano il blog e non si riconoscano più in quello che scrivo. E’ per questo che voglio in qualche modo, ricominciare.

E poi Oscar Wilde non diceva forse che “tieni un diario e un giorno sarà il diario a tenere te”.

Mi spiace se ho causato qualche problema, ma per me l’amicizia rimane la cosa più importante.

Emanuele

Annunci
Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

welcome to kindle

Alla fine l’ho comprato.

Il Kindle. Ero davvero molto scettico. “Riuscirò mai a staccarmi completamente dalla carta?”. Devo dire che ci ho messo un pò a decidermi. Ci sono ebook reader di tutti i tipi, fino a sconfinare nel tablet.

Solo che io volevo qualcosa che assomigliasse in tutto e per tutto alla carta stampata. Qualcosa che mi facesse davvero dimenticare di non avere sotto mano un libro in carta e inchiostro.

Per questo alla fine ho comprato il Kindle e-ink. L’unico, secondo me, che davvero riproduce la carta e l’inchiostro come fossero veri.

E da un paio di settimane a questa parte… beh è tutto un leggere. Ho riletto cose che avevo quasi dimenticato, ripreso un sacco di testi di storia antica e egittologia che avevo solo in polveroso formato cartaceo. Anche perché si trovano un sacco di testi gratis (quelli, ovviamente, i cui diritti d’autore sono scaduti). E poi un sacco di roba che mi serve per lavoro, così ce l’ho sempre a portata di mano. 

Insomma, è diventato un compagno inseparabile. Non è un tablet (che detesto), anche se con la connessione wifi puoi pure leggere il web.

Lo so, sembrerebbe che amazon mi abbia pagato per scrivere questo post. Non è così, ho troppa passione per la lettura e quindi l’ho scritto gratis 🙂

Benvenuto Kindle 🙂

Categorie: Uncategorized | Tag: , | Lascia un commento

Vita di Pi

null

Qualche mese fa, estate 2012, sono incappato per caso in questo libro, in lingua originale (“Life of Pi”). Ho cominciato a leggerlo con molto scetticismo, il titolo non mi diceva granché (e nemmeno l’edizione a dire il vero). Dopo un centinaio di pagine (l’ho letto in due giorni, son circa 300 pagine) mi chiedevo perché non avessi mai sentito parlare di questo libro (e, a quanto ne sapevo, nessun altro ne aveva sentito parlare tra i miei amici e conoscenti) e per quale motivo un libro così bello non fosse già famoso (è uscito, credo, nel 2001). Ieri sera ho visto il film: non perdetevelo se proprio non volete leggere un libro. Credo sia uno dei film più belli e più spettacolari che abbia mai visto negli ultimi cinque anni. Compreso il colpo di scena finale. Non voglio dire che è un “libro che cambia la vita” o cose del genere, ma sicuramente risveglia qualcosa. Almeno in me lo ha fatto.

Emanuele

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Ain’t no big deal!

Buon anno nuovo!

A dispetto di tutte le previsioni, sono ancora qui a scrivere su questo blog che quanto a continuità lascia ormai molto a desiderare!

Vedo che l’ultima volta che ho scritto era ancora caldo…. estate… 24 agosto!

Vediamo di aggiornare un pò.

Anzitutto, sono ancora single. Ma ormai mi sono convinto che sono troppo vecchio per queste cose. Ma si, ormai sono una vecchia acida senza alcuna speranza. NOT!

Come scusa potrei raccontarvi che mi sono concentrato solamente su due cose: finire di arredare casa (il 24 gennaio è un anno che sono ufficialmente residente nel mio palazzo) e cercare di non andare in rosso sul conto corrente! E mica è facile… vi assicuro che prende tutto il tempo disponibile!

Cosa ho fatto per capodanno? Ma niente, solite cose: ho solo rischiato di prendermi una bottigliata in testa al concerto dei subsonica! L’alternativa era andare a Londra (dove adesso vive il mio migliore amico e dove è andata la mia “migliore” amica a passare capodanno), spendendo l’amena cifra di circa 400 euro solo per il biglietto aereo. Sticazzi.

Quest’anno ho buttato giù una lista di buoni propositi. Non li scrivo perché potrò sempre dire di non averli mai pensati. Si sa mai.

Uno però lo voglio scrivere: ricominciare una volta per tutte a sfracassarmi i cojones sul blog… ovvero scriverci una cazzata almeno una volta a settimana. Del resto, credeteci o meno, a ottobre saranno dieci anni che questo blog, interruzioni a parte e sfratti da splinder permettendo, esiste.

Ok, non prospera, ma esiste!!

Baci a tutti e buon 2013!!

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.