Archivi del mese: aprile 2011

in partenza.

Ma che palle.
Da domani fino a venerdì sarò di nuovo nelle lande sperdute della romagna per un corso di aggiornamente.
Ho provato in tutti i modi possibili ad evitarlo, ho pensato a miliardi di scuse e imprevisti (alcuni dei quali, ammetto, decisamente improbabili), ma mi è riuscito soltanto anticipare il rientro di un giorno…. e tutto questo perché venerdì sera DEVO essere a Firenze.
C'è il concerto dei SUBSONICA!! 🙂
Non potevo mancare… mi dispiace. E' la mia parte perennemente ventenne che si ribella agli impegni e vuole ancora uscire fuori ogni tanto.
In fondo sabato scorso a cena un'amica NON credeva che avessi quasi 36 anni. Si vede che la parte ventenne non ce la fa assolutamente a starsene sotto la pelle eh eh eh
In tutto questo bel quadretto manca soltanto un ragazzo. Dopo quattro anni da single, mi sembra di aver aspettato pure troppo.
Va beh, non è che posso comprarmene uno, vero??
Ovviamente sto scherzando. Ci manca pure che qualcuno mi prenda sul serio.
Uno, tra l'altro, ci sarebbe ma è talmente eterosessuale che è un'impresa impossibile.
E, poi, devo trovare un pò più di tempo per gli amici.
Tra l'altro sono sconvolto… la mia amica che è ritornata dopo tanto tempo mi ha raccontato un sacco di cose…. e alcune delle quali non le capisco… non giudico, ma un pò mi ha sorpreso… vedremo.
Hasta la vista tra una settimana… e per chi vuole può seguirmi su twitter @theamazer.
Emanuele

Categorie: Uncategorized | Tag: | 2 commenti

GIAPPO TIME

Ieri sera, dopo un mese che rimandavamo, finalmente Emanuele, cioè io per chi non lo sapesse, e alcuni degli amici *dei bei tempi* si sono ritrovati per la mitica cena al giapponese.

Ho speso un salasso. Praticamente l'equivalente di tre pizzate o sette-otto mac donald's (a proposito, quanto costa il mac che sono secoli che non ci vado?), ma, vista la compagnia e l'atmosfera, ne è valsa la pena.

E poi Brozzi non è poi tanto male! Sembra di stare in un posto a metà tra la periferia toscana metà 900 e chinatown, ma tant'è!

E poi, ci è presa l'idea di andare a vedere i subsonica. Il 15 aprile. Domani cerco i biglietti, ma temo che sia troppo tardi 😦

In qualche modo la mia astinenza forzata da Madonna la devo pure curare. I subsonica comunque li adoro. Madonna di più, ma s'è dimenticata che dovrebbe fare un disco nuovo dopo tre anni….

Va beh, buona domenica, vado a prendermi un gelato più tardi.

Categorie: Uncategorized | Tag: , , | 1 commento

the drowned world 2.0

Scrivo qualche riga, perché anche se non torno quasi più qui, mi ricordo questo posto virtuale come qualcosa a cui sono troppo legato per cestinare tutto. Ogni tanto sento davvero la voglia di ricominciare. Ricominciare.
Oggi sono entrato dopo mesi sul blog… e ho trovato un commento. Che non avevo ancora avuto il tempo di leggere.

Ciao Emanuele. Ho riletto un tuo commento di qualche anno fa su un vecchio blog in cui raccoglievo le mie poesie.  Ti ringrazio*

P.

Io mi ricordo di lei. Stella. Ma c'erano (e alcune, spero, ci sono ancora) persone che non dimenticherò mai, anche se, la maggior parte, non le ho mai conosciute. O forse le ho conosciute in un tempo in cui un blog era davvero un canale privilegiato (che brutto accostamento di parole) attraverso cui stringere legami fortissimo.

Beh, c'è che in fondo non me ne andrò mai di qui.

Da un mese a questa parte ho ritrovato la mia amica Monica. Quattro anni di silenzio per un'incomprensione. Che se solo potessi cancellerei, ma non posso.
Forse dovrei recuperare ciò che c'è di buono anche in questo passato.
Lo devo fare, perché mi manca da morire e non voglio rinunciarci,

Non per amore del passato, o di una parte del passato, ma per amore del mio futuro.

Da oggi si riparte anche qui. Forse non assiduamente, ma ci sono.

Riemergo dal mio personale drowned world.

Categorie: Uncategorized | Tag: | 2 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.